lunedì 29 agosto 2011

Torta fredda al miele, mandorle e fichi


L'altro giorno sono andata al mercato dell'Esquilino con un mio amico e come al solito, ogni volta che ci vado, compro di tutto, e sempre più di quello che mi serve. La missione aveva lo scopo di trovare delle belle zucche intere da fotografare (scoprirete fra un mesetto perchè!) ma il nostro bottino alla fine ha compreso anche cannella, coriandolo, frutta secca, semi di girasole, pompelmi rosa, uno sconosciuto ma bellissimo simil zucchino orientale, cous cous, mandorle e fichi! Girando tra i coloratissimi banchi del mercato etnico che ti mettono allegria solo a passarci affianco, abbiamo deciso che alcune delle cose comprate sarebbero finite in una torta ai fichi! E così è stato e vi giuro che è venuta buonissima, davvero spettacolare! Così tanto che ci ho fatto anche colazione questa mattina appena sveglia! ;)


Era da tanto che volevo preparare qualcosa con i fichi ma durante il mese scorso se ne trovavano pochissimi nei mercati, e quelli buoni che riuscivo a comprare se li divorava il mio ragazzo in due minuti. Aspetto con ansia che riapra il mercato di S.Teodoro a settembre per poterne riacquistare di così buoni come quelli che avevo trovato a fine luglio. I fichi che ho usato per questa torta sono abbastanza buoni ma quelli... una volta che li provi non torni più indietro!


Altra sorpresa che mi ha riservato il mercato di S.Teodoro è stato il miele col favo (prima di vederlo non sapevo nemmeno che si vendesse). In pratica dentro al barattolo del miele vengono messi anche dei pezzi di favo che, per chi non lo sapesse, è l'insieme delle celle a forma esagonale costruite dentro le arnie dalle api per deporvi uova, miele e polline. La signora che me lo ha venduto mi ha detto che il favo va tagliato a pezzetti piccoli e masticato come fosse un chewing gum. In questo modo rilascerà il miele che contiene e molte sostanze buone per la nostra salute, e infine rimarrà in bocca una piccola pallina di cera d'api che dovrete buttare via. C'è chi dice che quella pallina si può anche mangiare ma con la controindicazione che poi sarà un po' pesante da digerire. Il banco dal quale ho acquistato questo miele ne vende in realtà molti tipi diversi, e il favo che ho scelto era al miele d'eucalipto. Oltre quello ho comprato anche un barattolo piccolino di miele d'arancia, più denso e dolce, che ho usato in questa ricetta per la crema al mascarpone mentre quello all'eucalipto, più amaro e liquido, l'ho fatto gocciolare sopra ai fichi prima di servire la torta.

Dosi per : 8 persone      Difficoltà : media     Tempo : 1 ora e mezzo + 5 ore di riposo in congelatore 
Ingredienti :
  • una decina di fichi
  • qualche cucchiaio di miele
  • un cucchiaio di liquore amaretto (opzionale)
Ingredienti per la dacquoise alle mandorle :
  • 200 gr di mandorle spellate
  • 6 albumi d'uovo
  • 110 gr di zucchero
  • 60 gr di zucchero a velo
  • 50 gr di farina
Ingredienti per la crema di mascarpone al miele :
  • 3 tuorli d'uovo
  • 110 gr di miele
  • 500 gr di mascarpone
  • 400 gr di panna montata
  • 2 o 3 cucchiai di liquore amaretto (in sostituzione va bene anche il cointreau)
Procedimento : 
Per la dacquoise - Tritate molto finemente le mandorle con un frullatore o con un minipimer. Montate a neve gli albumi, poi aggiungete lo zucchero continuando a mescolare. Versate anche lo zucchero a velo, poi le mandorle tritate e infine la farina amalgamando bene il tutto. Con questo impasto (che risulterà un po' liquido) formate 3 cerchi, di circa 18cm di diametro l'uno, in una teglia rivestita di carta da forno. Infornate per 25 minuti o fino a quando la dacquoise non sarà pronta e leggermente dorata. Tolta dal forno lasciatela raffreddare completamente.
Per la crema di mascarpone - Mettete i tuorli e il miele in un piatto fondo o in una ciotola resistente al calore e fateli amalgamare a bagno maria per una decina di minuti mescolando di tanto in tanto. Trasferite il composto nel mixer, montatelo finchè non sarà chiaro e spumoso, e lasciatelo raffreddare. In una ciotola mischiate il mascarpone con l'amaretto, poi aggiungete la panna che avrete precedentemente montato, e unite il tutto alla spuma di tuorli e miele.
Prendete una teglia a cerniera di 20-25 cm di diametro e adagiate sul fondo uno dei tre strati di dacquoise. Ricoprite tutto con la crema al mascarpone e posizionate sopra il secondo strato. Ricoprite ancora con la crema, aggiungete il terzo strato e coprite tutto con la crema rimasta. Mettete la teglia in freezer per almeno 5 ore e rimuovetela solo 15-20 minuti prima di servirla. Togliete la parte laterale della teglia, tagliate in quattro ogni fico e posizionate gli spicchi sopra la torta (se volete potete prima marinare gli spicchi di fico con un cucchiaio di amaretto per 10 minuti). Infine fate colare un po' di miele sopra a tutto. Se vi dovesse avanzare potete tranquillamente conservarla in frigorifero per 2-3 giorni.




Con questa torta partecipo al contest "Fichi e uva" di Aboutfood

about food Pin It

62 commenti:

  1. Uno spettacolo!!! Anche per una che non ama i fichi, vedere questo tripudio è un'invito ad assaggiare!!Quasi quasi appena rientro nelle Marche, vado nell'orto, ne raccolgo un po' e dò sfogo alla fantasia culinaria.
    Buona giornata
    Cri

    RispondiElimina
  2. @ lumachino: beata te che li hai nell'orto! Io li devo comprare mannaggia!!! Sono questi i momenti in cui desidero fortemente una casa in campagna ;)

    RispondiElimina
  3. Complimenti un vero capolavoro!
    Buona giornata
    Ma.

    RispondiElimina
  4. nemmeno io sapevo che il favo fosse commestibilie!!!
    la tua torta è una slurperia oltre che una bellezza per gli occhi!!! bravissima!!!;)

    RispondiElimina
  5. una torta da uscir-di-senno, la cremosità del bianco e il dolce dei fichi col miele mi fanno desiderare al più presto di poter cogliere i fichi che ha mio pappà nell'orto. Non saranno di S. Teodoro ma li faccio andar bene!

    RispondiElimina
  6. ma che bella questa torta....mio marito sbava solo al guardarla...complimneti anche le foto sono bellissime

    RispondiElimina
  7. Una vera meravigia per gli occhi, immagino lo sia stata anche per il palato!

    RispondiElimina
  8. una vera squisitezza, questa torta fredda! complimenti, credo proprio che la proverò! :) un bacione!

    RispondiElimina
  9. Un vero spettacolo questa torta!
    Il favo poi... e chi lo sapeva che era commestibile!
    Evviva il mercato di San Teodoro!

    RispondiElimina
  10. grazie a tutte! provate a rifarla perchè è proprio una meraviglia.. poi fatemi sapere come vi è venuta! ;)

    RispondiElimina
  11. Questa torta è divina e le immagini veramente spettacolari, bravissima!!

    RispondiElimina
  12. Agnese, wow!!! Che meraviglia!!! Possiamo venire a fare merenda da te?!?!

    RispondiElimina
  13. Agnese è meravigliosa!!! A parte le foto che sei veramente incredibile... quella del favo nel miele non l'avevo mai sentita!! é sicuramente stato una gioia per i tuoi occhi, pensavi già a come sarebbe stato fantastico ;)
    Che dire...superlativa!!;) Vado a inserire anche io la torta che ho fatto con i fichi, grazie per avermi suggerito il contest! ihihi
    Baci Vevi

    RispondiElimina
  14. @ lerocherhotel: certo che potete! se solo non stesse così lontani! ;)

    @ vevi: grazie mille! e prego per il contest... ora vado a vedere la torta che hai proposto tu! ;)

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia questa torta!! Adoro i fichi e ora che ci penso quest'anno ancora non li ho utilizzati! Sempre tanto ma tanto brava!!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Ciao,
    semplice e raffinato...direi proprio di gusto!
    Il tuo blog mi piace molto
    da oggi ti seguo anche io...
    ciao
    nunzia
    http://cosedilino.blogspot.com/

    RispondiElimina
  17. Non so che dire davvero, uno splendore di bellezza e dai gusti delicati. E'un piacere conoscerti, da oggi ti seguo. Complimenti per questo capolavoro! Valentina

    RispondiElimina
  18. @ cose di lino & valentina: benvenute ad entrambe! mi fa piacere che sia piaciuta sia la torta che il blog! grazie per esservi aggiunte ai followers! un caro saluto

    RispondiElimina
  19. Chiedo scusa per non aver mai visitato prima il tuo blog: è stupendo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!stupendo come questa torta....e che foto, ragazza!!!!

    RispondiElimina
  20. @ francesca: ma quali scuse! Sei la benvenuta e grazie dei complimenti ;)

    RispondiElimina
  21. uno spettacolo davvero, in bocca al lupo anche a te per il contest. Me la segno per una cena che ho prossimamente. Troppo bella...

    RispondiElimina
  22. @ monica: crepi e grazie! anch'io mi sono segnata la tua ma non so quando la farò! quando preparerai la mia fammi sapere com'è andata mi raccomando! ;)

    RispondiElimina
  23. Sono rimasta a bocca aperta sia per la bellezza della torta sia per il mix di sapori. deve essere eccezionale! Che darei per una fetta! Complimenti! :)

    RispondiElimina
  24. @ le frufrù : grazie mille! detto da te poi è proprio un complimentone. LE cose che ho visto sul tuo blog sono fantastiche!

    RispondiElimina
  25. fantastica!!! complimenti! Dessi

    RispondiElimina
  26. il favo l'ho provato, è bellissimo e dà una certa soddisfazione masticarlo :) Anche se per un minuto o due perché poi perde elasticità. La torta è veramente scenografica, sarei curiosa di assaggiarla. Belle foto come sempre!

    RispondiElimina
  27. E' un vero delirio questa torta!Ricchissima,ma soprattutto un insieme di ingredienti deliziosi e le foto poi sono davvero esplicite!!Bellissima quella col favo,complimenti sinceri!Alla prossima!!

    RispondiElimina
  28. @ damiana: grazie mille e benvenuta in questo blog! felice che ti sia piaciuta la mia torta ;)

    RispondiElimina
  29. il tuo blog è meraviglioso:
    ottime ricette, foto bellissime!! :) ti seguo!!!!

    http://traveloguewithlove.blogspot.com/

    RispondiElimina
  30. @ passiflora: è vero il favo è stupendo! quando l'ho visto ho voluto comprarlo prima ancora di sapere se fosse commestibile o no... almeno per averlo e fotografarlo! ;)

    @ roberta: benvenuta! e grazie dei comlimenti ;)

    RispondiElimina
  31. mi ci butterei sopra subito,complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  32. omamma mia che meraviglia! Ho un debole per le torte di fichi...bella bella bella!

    RispondiElimina
  33. Divina! Come le foto impeccabili di sempre.
    In bocca al lupo per il contest di cui è partecipe.

    Un sorriso e buon inizio di settembre, cara Agnese.

    RispondiElimina
  34. ME-RA-VI-GLIO-SAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  35. COmplimenti sembra una supertorta da pasticceria!

    RispondiElimina
  36. @ Kiara e Sugar: grazie mille! ;)

    RispondiElimina
  37. Cioè, io non ho parole per descrivere la bellezza di questa torta! Io i fichi li mangerei anche a colazioneeee! Mi sono persa questo contest, sarà per il prossimo!
    Bacioni!

    RispondiElimina
  38. @ lacucinaghiotta: io ci faccio colazione veramente! Li taglio a pezzetti, li tuffo in un po' di yogurt bianco e copro con miele alla mela verde! ahahaha... col cibo mi stravizio! un saluto!

    RispondiElimina
  39. Ma che spettacolo di colori e profumi. Sono estasiata dalla tua torta.

    RispondiElimina
  40. dai componenti sembrerebbe un dolce che fa da toccasana per le vie respiratorie , chissa non risolva il mio problema attuale legato appunto alla gola.

    RispondiElimina
  41. @ andrea: questo non lo so... di sicuro con il mascarpone e la panna che contiene non sarebbe per niente un toccasana per il colesterolo! ahahah ;)

    RispondiElimina
  42. Deve essere di una bontà esagerata!

    RispondiElimina
  43. Che meraviglia questa ricetta e le foto complimenti
    ciao

    RispondiElimina
  44. Ricetta sublime da provare..sicuramente !! ti faccio i complimenti per il tuo blog magnifico e che foto!!!!!a prestissimo simmy

    RispondiElimina
  45. @ simona: grazie mille! sono felice che ti piaccia. passa di qua quando vuoi

    RispondiElimina
  46. Una torta meravigliosa e non oso pensare a quato possa essere buona! Complimenti davvero.
    Camy

    RispondiElimina
  47. @ meandfrankieavalon: grazie mille! mi fa piacere che ti piacciano!

    RispondiElimina
  48. Direi incredibile: il post, la torta, il favo, il miele di eucalipto e il miele d'arancia. Bellissima anche la foto. Cosa posso aggiungere, Agnese?

    Un abbraccio
    Mari

    RispondiElimina
  49. Avevo trovato il favo di miele a Istanbul ma per pigrizia non l'ho comprato. Penso che mi rifarò proprio al mercato di San Teodoro!

    Era tanto che non passavo qui, ho una cosa grande in cantiere che mi succhia via il tempo ma spero di potertela raccontare presto :)

    Baci agnese!

    Camilla

    RispondiElimina
  50. Ciao, complimenti questa torta sembra appena uscita da uno di quei buffet di matrimoni iper curati!! Ha un'aurea molto invitante...
    Complimenti anche per il blog, mi piace molto la scelta dei toni (adoro l'abbinamento bordeaux-grigio e il bianco, anche se sul mio non ce n'è neanche un po'!!), un saluto Lys=))

    RispondiElimina
  51. @ riso mandorlino: benvenuta e grazie mille dei complimenti! sono contenta che ti piaccia il blog... rosso e bianco sono tra i miei colori preferiti, per questo li ho scelti...vedo che anche il tuo blog è sul tono di rosso! ;)

    RispondiElimina
  52. Questa torta è un'autentica opera d'arte! Purtroppo mi si è rotto il coperchio del moulinex e ora non posso più usare l'intero robot :( quei simpaticoni del servizio clienti non mi hanno nemmeno risposto alla domanda di dove potessi trovare un pezzo di ricambio. Insomma, tutto questo per dire che tutto il montare, sbattere ed emulsionare mi riesce difficile ultimamente. Questa la segno assolutamente nella to do list, sperando che il prossimo robottino Kenwood appena acquistato sul web arrivi in tempo prima che finiscano i fichi! :)

    RispondiElimina
  53. nerodispeppia: mi disp per il tuo robottino ma posso consolarti dicendo che per questa torta bastano delle semplicissime fruste elettriche. Io non ho nessun robot da cucina. Gli unici attrezzi elettrici che ho sono le fruste e il minipimer. Puoi fartela prima che finiscano i fichi! ;)

    RispondiElimina
  54. Ciao Agnese, ho appena scovato il tuo blog e ti devo fare tanti complimenti per la ricetta (degna di una torta nuziale) e per le fotografie. Inserirò il tuo blog nei links dei miei preferiti. Ciao, Roberta

    RispondiElimina
  55. ...PS: grazie per la visita. Ti ho inserita tra i links preferiti :-)

    RispondiElimina
  56. =)!!Ciao Agnese, ho provato i magnifici nettari(succhi) dell'azienda agricola Reda, di cui hai scritto qualche tempo fa, Grazie per la dritta ... gusti: lampone e uva ciliegiola (quest'ultimo un'assoluta novità per me!). Sono ottimi=))!! a presto Lys

    RispondiElimina
  57. @ riso mandorlino: felice che ti siano piaciuti! ... quello all'uva ciliegiola mi era sfuggito... domani provvedo! ;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...